Home » Orange Scapers » Nano Scape by Enrico Fortuna, 4° parte

Nano Scape by Enrico Fortuna, 4° parte

Nell’articolo in questione tratteremo i prodotti utilizzati e vedremo insieme l’evoluzione delle 3 vasche nel tempo. La loro gestione e le relative tecniche di conduzione.
Sarà un articolo incentrato sulle immagini e sui prodotti. Partiamo subito con una serie di foto che ci mostrano i progressi nel tempo.

Scape 1

Questa vasca, definita per neofiti, rappresenta il primo tassello del progetto. Composta esclusivamente da piante poco esigenti in termini di fertilizzazione, luce.

Le piante inserite sono:
Eleocharis Parvula,
Bucephalandra Sp.,
o Riccardia Chaemedrifolia,
Weeping Moss.

La Fauna inserita:
Celestichthys Erythromicron (ex. Microrasbora Erythromicron)
o Caridina Japonica,
o Otocinclus Affinis.

Valori dell’acqua:
pH = 6,8/7
GH = 6°
KH = 4°
NO2 = 0ppm
NO3 = 0ppm
PO4 = 0,5ppm
Fe = 0ppm (non misurabile)
CO2 = 20ppm
Temperatura 20/22 °C

Hardscape

 Start up

 30 giorni

 

50 giorni

Protocollo fertilizzazione
 

Materiali utilizzati
o Bio-start2
o Bio-soil
o Linfa A
o Florido A
o Florido C
o Vigor
o Terranera Extrafine

Continua

Check Also

Hardscape e tecniche Wabiscaping, by Roberto Bielli, 3° parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *